Tag Archives: skialp

Bugianen cresce…

E finalmente ce l’ho fatta anche con Bugianen!

Monte scaletta e Laghi di Roburent (zoom level 16)

Novità:

  • Copertura completa delle Alpi piemontesi
  • Correzione di bug e miglioramenti estetici vari
  • Indicazione delle difficoltà MTB sui sentieri
  • Estensione della carta di base oltre i confini regionali. Nulla di che, ma dovrebbe essere sufficiente per evitare il passaggio ad altre mappe in caso di piccoli sconfinamenti
  • Aggiornamento dei dati di provenienza OSM ad aprile 2016

E’ sempre là.

Advertisements

Aggiornamento per Sorbetto

E finalmente ce l’ho fatta, questa è quella buona (fino alla prossima…).

Sorbetto_MarguareisNovità:

  • Copertura completa delle Alpi piemontesi
  • Ritocco alla colorazione,  più leggibile all’aperto
  • Livelli di zoom inferiori derivati da Bugianen, con viabilità completa, sentieri, vegetazione e punti acqua
  • Estensione della carta di base oltre i confini regionali. Nulla di che, ma dovrebbe essere sufficiente per evitare il passaggio ad altre mappe in caso di piccoli sconfinamenti

E’ sempre là.

Piccolo aggiornamento per Sorbetto

Qualche piccolo aggiornamento per Sorbetto:

  • Ombreggiatura più leggera per migliorare la leggibilità dei pendii SE, che con il mio schermo al sole non erano proprio il massimo
  • Il giallo dei pendii a 30° è un pelo più verso l’arancione, e il grigio dei pendii >50° un po’ meno scuro, sempre per migliorare la leggibilità
  • Aggiunta degli sterrati presi da OSM a completamento di quelli già presenti sulla CTR, ormai poco aggiornati. Per distinguerli, quelli da OSM sono disegnati con doppia linea marrone
  • I sentieri presi da OSM sono disegnati in marrone. Quelli con difficoltà SAC da T4 (sentieri con difficoltà alpinistiche) in su hanno un tratteggio più corto.
  • Aggiunta delle strade principali per i livelli di zoom 12-14, probabilmente non serve a molto ma “completa” un po’ la carta.

E’ sempre lì.

La CTR Piemonte in versione invernale è pronta

OpenAndroMaps è un bel progetto e gli voglio bene, ma per l’uso “serio” ha i suoi limiti, soprattutto nel nordovest italiano, soprattutto d’inverno. Le linee di quota sono derivate da dati piuttosto grezzi, la toponomastica di OSM lascia ancora a desiderare, non parliamo poi di rocce & C.

Per cui mi ci son messo, ed ecco la cara vecchia CTR, arricchita di sfumo dei pendii e calcolo delle pendenze, pronta per essere installata sugli smartphone degli scialpinisti. Per ora c’è solo la provincia di Cuneo (neanche tutta a dire il vero), più in là vedremo.

Godetevela.